Sistemi di filettatura in materie plastiche

L'acronimo AMTEC® deriva da "After Moulding TEChnology". Si riferisce all' inserimento post-stampaggio di inserti flettati in componenti plastici. Ecco una panoramica sulle nostre soluzioni di installazione: posa termica per contatto, per induzione e ad ultrasuoni, e posa a freddo per ancoraggio e avvitamento.

saldatura-a-contatto.jpg

Posa termica per contatto

Mediante saldatura termica a contatto l'inserto filettato conico AMTEC®, riscaldato per trasmissione diretta di calore, provoca lo scioglimento a contatto del supporto in cui deve essere inserito.

Posa termica per contatto
posa-termica-induzione.jpg

Posa termica per induzione

Mediante saldatura termica per induzione l'inserto filettato conico AMTEC® è riscaldato grazie a un campo elettromagnetico in un tempo molto breve (2-6 sec. ca). Questo metodo permette una precisione di posa fino a 0.05 mm, indicata per installazione singola e multipla di HITSERT® 2, HITSERT® 3 e SONICSERT®.

Posa termica per induzione
posa-termica-ultrasuoni.jpg

Posa termica a ultrasuoni

Con la posa termica ad ultrasuoni il supporto viene portato al punto di fusione molto rapidamente attraverso le vibrazioni tra l'inserto e il materiale plastico. L'energia necessaria per la saldatura è prodotta da un generatore di ultrasuoni. Questa procedura di installazione è indicata per SONICSERT® e UNITEC® K' in K', inserti filettati "plastica in plastica".

Posa termica a ultrasuoni
amtec-spredsert.jpg

Ancoraggio per espansione

Le bussole ad ancoraggio per espansione sono degli inserti a fusto godronato con intagli, per ottenere filettature in materiali plastici. Panoramica dei diversi attrezzi di posa per ancoraggio che consentono l'installazione in materie plastiche di EXPANSIONSERT® 1 e 2, SPREDSERT® 1 e 2 e degli inserti filettati QUICKSERT® tipo 1230.

Ancoraggio per espansione
inserti-automaschianti-1.5.4.jpg

Inserimento automaschiante

Per la posa degli inserti automaschianti AMTEC® sono a disposizione alcuni attrezzi di posa manuali e semiautomatici che garantiscono un fissaggio ad alte prestazioni.

Inserimento automaschiante
Posa termica a contatto

La saldatura mediante piastra riscaldata è un sistema collaudato per l'assemblaggio di inserti metallici in materiali termoplastici stampati. Nel processo il calore viene trasferito dall'inserto metallico alla zona di contatto. Durante la fusione della plastica nell'area di contatto avviene l'assemblaggio dell'inserto.

Con questa procedura infatti la massa di materiale reso plastico avvolge l'inserto occupando interstizi predeterminati e aggrappandosi all'inserto stesso. Il raffreddamento rende poi solida l'unione.

Uno sguardo alla saldatura termica

  • Dimensioni inserto raccomandate: da M 2 a M 6
  • Tempo approssimativo di installazione: da 3 a 4 secondi (M 4)
  • Proprietà: basso stress, possibilità di installazioni multiple, molto adatta per la posa di perni filettati, tolleranza su altezza di posa +/- 0.1 mm, facilmente adattabile ad altre dimensioni di filettatura
  • Materiali: termoplastici, elastomeri termoplastici

 

Inserti AMTEC® adatti per posa termica

  • HITSERT® 2
  • HITSERT® 3
  • SONICSERT®
posa-termica-manuale.jpg

Macchina per posa termica manuale a leva

Dimensioni: da M 1.4 a M 8

Produttività: fino a 20,000 pz

posa-termica-pneumatica.jpg

Macchina di posa termica pneumatica

Dimensioni: da M 1.4 a M 8

Produttività: da 50,000 pz

posa-termica-automatica.jpg

Testa automatica per posa termica - tipo AEK I

Dimensioni: da M 2 a M 8

Adatta per lotti: da 50,000 pz